Borsa Tjndara glam gold mosaic

Borsa Tjndara glam gold mosaic  in vera pelle

Descrizione

Borsa Tjndara glam gold mosaic

La borsa Tjndara glam mosaic fa parte della collezione “Material”

Borsa in vera pelle colore marrone e manico in metallo,sulla parte frontale è dipinto a mano, un decoro inspirato al mosaico arabo normanno.

Il bordo del quadrato è ulteriormente arricchito da tessere di mosaico

La borsa internamente ha la tracolla, una tasca porta cellulare ed una con cerniera.

Le dimensioni sono: L 27 x H 19 P x 10 cm

Piccole curiosità:

mosaici bizantini in Sicilia sono apparsi intorno al 1130, quando salì al trono Ruggero II, della dinastia degli Altavilla.

I primi si ritrovano nelle più antiche chiese siciliane: nelle cupola della Cappella Palatina e della chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio di Palermo e nell’abside della cattedrale di Cefalù.

Erano soprattutto le cupole, infatti, ad essere destinate a contenere le rappresentazioni dei temi più sacri.

mosaici bizantini decorati nell’abside del Duomo di Monreale sorsero tra il 1180 e il 1190, anche se in parte prefigurati dalle decorazioni nelle navate della Cappella Palatina ai tempi di Guglielmo I.

È infatti con Ruggero II, e primo re, che le chiese palermitane incominciano a rivestirsi di mosaici, e non esistendo in situ, si fece ricorso, come del resto per tante altre manifestazioni al centro in quel momento di più risonante prestigio, e con il quale intercorrevano scambievoli rapporti: cioè i mosaicisti di Costantinopoli.

Testo ripreso da:magazine.snav

 



Tjndara fall winter 2017/2018