Roberta Di Cara

Roberta Di Cara

Sono nata a Palermo, in un soleggiato 25 Aprile di un po’ di anni fa.

Sin da piccola la passione per i colori, per il disegno e per tutte le forme d’arte in genere mi ha portata a scegliere studi ad indirizzo artistico, iniziando con l’Istituto d’arte di Palermo continuando presso la facoltà di architettura ed infine proseguendo a Milano all’ Istituto Superiore di Architettura e Design, dove mi sono specializzata in decorazione e trompe l’oeil.

Durante il periodo del liceo ho approfondito i miei studi frequentando lo studio di un noto pittore siciliano Vincenzo Vinciguerra che mi ha fornito gli strumenti necessari per capire le varie tecniche pittoriche. Nello stesso periodo ho partecipato a diverse mostre personali e collettive.

Al mio ritorno da Milano ho iniziato a lavorare in un importante studio di restauro dove ho incontrato Jolanda ed è subito amicizia!

Insieme abbiamo decidiamo di creare qualcosa di nostro ed è così che è nata l’avventura di Bottega Farnese che ci vede complici, complementari, pur nella nostra diversità, e contente di sporcarci le mani insieme.

I miei sogni nel cassetto?

Organizzare un grande festival che celebri la street art di cui sono grande fan e naturalmente sapere che ogni donna possiede una borsa Tjndara.